SHAVUOT 5770 – IL GIORNO IN CUI NON È SUCCESSO NIENTE, MA È SUCCESSO TUTTO!!!

13 Maggio 2010 1 Di RebShlomo

Delle volte le più grandi preparazioni si fanno in silenzio.


Alcuni Punti della Lezione:

1. Perché Moshé non ha dato nessun messaggio il primo di Sivàn, il giorno in cui sono arrivati sul monte Sinai?

2. Qual è il significato profondo di Shavuòt? Cosa vuole dire Matàn Torà?

3. Come interpreti il silenzio di Moshè, e in generale?

4. Sei in grado di annullare il tuo ego davanti una rivelazione che ti trascende?

5. Qual è la condizione “sine qua non” per ricevere la Torà?

Riassunto.

Delle volte le più grandi preparazioni si fanno in silenzio.

≈ ≈ ≈

Virtual Yeshiva non ha nessun finanziatore pubblico.
Virtual Yeshiva non fa pagare nessuna iscrizione al sito perché vogliamo che la Torà sia accessibile a tutti.

Se ascolti le lezioni aiuta a mantenere viva questa grande opera di divulgazione di Torà che cresce ogni settimana con nuove lezioni (390 lezioni).

Purtroppo alcune lezioni si trovano sul vecchio sito e altre sul nuovo e non abbiamo ancora finito di fare il passaggio e di completarle delle parti mancanti. È necessario ancora tanto lavoro. Per questo facciamo appello a tutti gli utenti/alunni perché sostengano economicamente questa grande impresa.

Aiutando Virtual Yeshiva potrete diventare soci nella diffusione della Torà e così finiremo presto anche il nuovo sito, Bezrat Hashem.

sono deducibili dalla “decima”. Per saperne di più scrivimi un email.

rav Bekhor

 ≈ ≈ ≈

Per poter ascoltare la lezione, anche dal cellulare, attiva il pulsante di ascolto riportato sotto:
[audio:http://www.virtualyeshiva.it/files/10_05_13_shavuot5770_primosivan_unitacompleta_donotora_unioneessenza.mp3|titles=SHAVUOT 5770 – IL GIORNO IN CUI NON È SUCCESSO NIENTE, MA È SUCCESSO TUTTO!!!]

in memoria di mio nonno Shlomo ben Hana Bekhor

Chi volesse dedicare una lezione mp3 alla memoria o in onore di un lieto evento, può contattarmi shlomo@mamash.it

Rav Shlomo Bekhor

Qui sotto si trova una nuova sezione di commenti.
Tutti sono invitati a scrivere e partecipare e rendere attive queste lezioni.